E' davvero possibile giocare la Champions al Gewiss Stadium? Secondo noi senza che la UEFA chiuda un occhio è pressochè impossibile - Passione Stadi
906
post-template-default,single,single-post,postid-906,single-format-standard,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,qode-title-hidden,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,columns-4,qode-theme-ver-16.8,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive

E’ davvero possibile giocare la Champions al Gewiss Stadium? Secondo noi senza che la UEFA chiuda un occhio è pressochè impossibile

A Bergamo sono giorni caldi non solo per il clima, ma anche per la questione Champions League. Sono infatti giorni decisivi per sapere se il Gewiss Stadium potrà ospitare la massima competizione continentale. I delegati UEFA hanno visitato il cantiere e spiegato alla società cosa è necessario per ospitare la Champions. Ma quali sono i parametri che deve rispettare uno stadio per poter ospitare la Champions League?

Uno stadio per ospitare la ex Coppa dei Campioni deve appartenere alla c.d. “Categoria 4” e deve rispettare i seguenti requisiti:

– campo da gioco: lunghezza di 105 m, larghezza di 68 m;

– grandezza minima dello spogliatoio arbitrale di 20 m/q;

– indice di illuminamento del terreno di gioco: 1400 lux in tutte le direzioni;

– parcheggi riservati a VIP e autorità: 150 posti;

– possibilità di posti in piedi per gli spettatori: nessuna;

– capacità di posti a sedere minima: 10000;

– capacità minima totale di posti per le autorità: 500;

– posti a sedere per le autorità della squadra ospite: 100;

– area hospitality per autorità: 400 m/q;

– capacità minima area stampa: 200 m/q per 75 persone;

– numero minimo di fotografi: 25;

– numero minimo di piattaforme per le telecamere fisse: 10 m/q per 4 telecamere;

– numero minimo di posti a sedere in tribuna stampa: 100. 50 con scrivanie;

– numero minimo di postazioni di commento: 25;

– numero minimo di studi televisivi: 2 di cui almeno 1 con vista sul terreno di gioco;

– numero minimo di postazioni interviste post-gara: 4;

– spazio minimo per il parcheggio esterno dei pullman regia: 1000 m/q;

– numero minimo di posti a sedere in Sala Stampa: 75;

Al netto della curva nord che deve essere completata, dall’esterno pare che i punti più critici da risolvere nell’immediato siano:

– parcheggi auto: nel progetto definitivo è prevista la realizzazione di un parcheggio sotteraneo sotto la curva sud, ma ad oggi il numero dei parcheggi per le auto è piuttosto limitato:

– area hospitality da 400 m/q: nel recente passato è stata realizzata una nuova area hospitality, ma dalle fotografie che si trovano in rete la dimensione appare inferiore ai 400 m/q;

– installazione seggiolini in curva sud; problema facilmente risolvibile con l’installazione dei seggiolini, questo però diminuirà la capienza del settore;

– l’attuale impianto di illuminazione: in diversi articoli dei media locali si è più volte letto che l’attuale impianto non rispetta le   caratterische riportate qui sopra;

– studi televisivi: sky quando ha inviati, in occasioni di positicipi o anticipi, essi vengono sempre inquadrati  all’interno del terreno di gioco, e in caso di mal tempo hanno l’ombrello, pertanto deduciamo che ad oggi il Gewiss Stadium non sia dotato di studi televisivi;

– anche il parcheggio per il pullman regia richiede uno spazio non indifferente, e forse anche questo può essere un problema nell’immediato;

–  l’attuale tribuna stampa probabilmente non è dotata di 100 posti con 50 scrivanie, così come le 25 postazioni di commento.

Detto tutto ciò, possiamo dire che se la società riuscirà a soddisfare tali richieste in cosi poco tempo, potrà dire di avere davvero compiuto una vera e propria “mission impossibile”; a meno che la UEFA venga incontro alla società orobica, facilitando l’impresa.

Fonte dati

it.wikipedia.org/wiki/Classificazione_degli_stadi_UEFA

 

No Comments

Post A Comment