A2A acquista i naming rights del Palaleonessa di Brescia - Passione Stadi
748
post-template-default,single,single-post,postid-748,single-format-standard,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,qode-title-hidden,qode_grid_1300,footer_responsive_adv,qode-content-sidebar-responsive,columns-4,qode-theme-ver-16.8,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive

A2A acquista i naming rights del Palaleonessa di Brescia

Da ieri il nuovo palazzetto di Brescia verrà chiamato “PalaLeonessaA2A”,  grazie al bando che ha visto vincere l’azienda locale leader nel settore della distribuzione di energia.

Al bando ha partecipato solamente A2A, che ha presentato un’offerta di 80 mila euro all’anno per acquisire la denominazione (la base era di circa 70 mila euro) dell’impianto sportivo.

L’accordo avrà valenza fino al 30 giugno 2024, mentre tutte le spese per installare le nuove insegne saranno sempre a carico del venue sponsor.

Ricordiamo che dall’inizio dell’attuale stagione, il PalaLeonessaA2A è la nuova casa della Germani Basket, squadra di A1 e non escluso che in futuro possa diventare l’impianto di casa anche di altre importanti realtà sportive locali, come Banca Vasabbina Millenium Brescia, squadra di A1 di volley femminile, e Centrale Del Latte McDonald’S Brescia, squadra di A2 volley maschile.

No Comments

Post A Comment